FINALITA' GENERALI DEL PROGETTO: dialogo interculturale, convivenza democratica e comunicazione multimediale.

BISOGNI E PROBLEMI DI ORDINE PEDAGOGICO, RELAZIONALE, CURRICULARE, CHE IL PROGETTO INTENDE AFFRONTARE: accoglienza, inserimento, confronto di elaborati ed esperienze fra alunni italiani dei plessi di scuola elementare del I Circolo e stranieri frequentanti il Corso per adulti.

GIUSTIFICAZIONE DELLA SCELTA: DATI E CONSIDERAZIONI DI ORDINE PEDAGOGICO, CURRICULARE CHE HANNO CONDOTTO A SCEGLIERE COME AMBITO IL PROBLEMA PRIVILEGIATO D'INTERVENTO

  • Gli stranieri del Corso possono favorire, portando le proprie esperienze, un dialogo interculturale.
  • L'insegnamento della seconda lingua pu trovare una collocazione pi significativa e generale sia nelle classi elementari sia nel Corso per adulti stranieri.
  • Nel Circolo stato presentato un progetto interculturale, che prevede la collaborazione di insegnanti per adulti stranieri.
  • Vengono favoriti i processi INNOVATIVI legati alla MULTIMEDIALITA'.
  •  

OBIETTIVI SPECIFICI PERSEGUITI, RIFERITI ALLE FINALITA' GENERALI DELLA PREVENZIONE PRIMARIA E ALLA PROMOZIONE DEL BENESSERE:

  • Obiettivi di conoscenza: conoscere modi di vivere, comunicare, organizzarsi di persone del paese ospitante.
  • Obiettivi di comportamento: saper comunicare nell'ambiente di inserimento.
 
 
IL PROGETTO E' STATO PROMOSSO E VERRA' CONDOTTO DA:
 
Insegnante Liliana Nadal in collaborazione con gli insegnanti del I Circolo e le Biblioteche locali.