Sarcinelli Scuola

Con le scolaresche che ho seguito, sono stata spesso a Palazzo Sarcinelli: le visite sono sempre state produttive, poiché hanno stimolato vari tipi di attività, che sono continuate nel tempo ed hanno avuto sviluppi che hanno portato a molte realizzazioni.

Utilizzando gli elaborati degli alunni, è stata pubblicata, ad esempio, nel '92, una guida al Centro storico di Conegliano: la copertina del libro riporta l'immagine del pannello che è stato realizzato dopo lo "studio" degli stucchi del salone principale di palazzo Sarcinelli, ai quali gli alunni si sono ispirati per le formelle che raffigurano il cuore della città. La pubblicazione in italiano ed in inglese è stata considerata di facile fruizione ed è ancora molto usata dai gruppi di alunni stranieri in visita a Conegliano.

Successivamente la guida è stata utilizzata nei Corsi di Lingua italiana per stranieri ed è stata tradotta nelle numerose lingue dei paesi di provenienza dei corsisti, che hanno esposto i loro lavori nella mostra interculturale " Paesi del mondo presentati a Conegliano - Conegliano presentata ai paesi del mondo".(anni scolastici '94/'95 e '95/'96)

Nel '97 la guida LA MIA CITTA' - MY TOWN è stata pubblicata in rete.

Nell'anno scolastico '98/'99, nell'ambito dei progetti "Piccole storie" e "Incantare la citta'", sono state possibili nuove realizzazioni, quali:

  • l'animazione della "Ballata dell'ombra", per la quale, come sfondi, sono state utilizzate le formelle del pannello realizzato a imitazione degli stucchi di Palazzo Sarcinelli,
  • le animazioni col Tangram, per le quali sono stati utilizzati come contesti i dipinti dei bambini realizzati nel corso dei laboratori legati alle mostre della galleria d'arte contemporanea.